IUC (Imu - Tasi - Tari)

TASI, applicabile lo stop a sanzioni e interessi

Nella risposta ad un question time alla Camera, il sottosegretario all’Economia Zanetti ha affermato che, "considerata la situazione di incertezza normativa che caratterizza il versamento della prima rata della TASI", si ritiene applicabile l’art. 10 dello Statuto del Contribuente. Pertanto, non si rendono applicabili sanzioni né interessi al contribuente che si è conformato a indicazioni contenute in atti dell’Amministrazione finanziaria che sono state poi successivamente modificate dall’amministrazione stessa, o se il suo comportamento è stato posto in essere a seguito di fatti direttamente conseguenti a ritardi, omissioni o errori dell’Amministrazione.