Rubrica del lavoro

Somministrazione: coop. Multiservizi M&G cancellata dall’Albo

 L’ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro) con provvedimento n. 121 del 31.7.2017, a causa delle numerose irregolarità verbalizzate dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro, ha  revocato  l’autorizzazione  alla agenzia di somministrazione di lavoro "Cooperativa Multiservizi M&G".  L'autorizzazione era stata  rilasciata provvisoriamente il 10.10.2016.

Contestualmente la cooperativa è stata cancellata dall’Albo delle Agenzie e non potrà più svolgere nessuna attività di somministrazione.

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro  ha recentemente evidenziato  frequenti irregolarità nel settore della somministrazione con fenomeni distorsivi del mercato del lavoro  ed ha  pertanto, ha preannunciato che dal 1° dicembre p.v., avvierà  un’attività di verifica e ispezione rivolta a quelle cooperative multi servizi o a quelle pseudo realtà intermediarie  di lavoro che si pongono al di fuori della legalità. Saranno impegnati 1500 ispettori, coordinati con INPS e INAIL, come previsto dalla riforma del Jobs Act, per contrastare e neutralizzare il fenomeno . Gli accertamenti saranno estesi automaticamente  alle aziende utilizzatrici.

Va ricordato infatti che l’utilizzatore è responsabile in solido col fornitore di mano d’opera per il pagamento di retribuzioni, differenze di inquadramento, straordinari, ferie,  trattamento di fine rapporto (TFR), contributi INPS e premi INAIL.  

L'ispettorato  consiglia dunque grande attenzione da parte delle aziende utilizzatrici di servizi di somministrazione e negli appalti  (mensa, pulizie, fine lavorazione, vigilanza, manutenzione verde, smaltimento rifiuti, scorie, magazzino, ecc.)  in quanto il  regolare possesso del DURC non esclude la solidarietà in caso di irregolarità nei rapporti di lavoro  e consiglia di affidarsi a fornitori seri, strutturati e non a  società o cooperative che cambiano  nome, titolarità, sede o  dipendenti con frequenza.