Contributi Previdenziali

Ritenute omesse, più di un giudice applica già la depenalizzazione

 Già prima della sentenza del tribunale di Bari del 16 luglio scorso, anche il tribunale di Asti  con sentenza n. 20 del 27 giugno 2014  aveva assolto  un datore di lavoro per  omesso  versamento di ritenute previdenziali  per un importo inferiore a 10mila euro, applicando la legge delega 67/2914  che prevede la depenalizzazione  di questo illecito, anche  in mancanza dei relativi decreti attuativi . Il giudice  di Asti cita la giurisprudenza della Corte Costituzionale  con la sentenza 139 del 19 maggio 2014  e anche la sentenza 224 del 1990 per la quale la legge delega  «costituisce una fonte direttamente produttiva di norme giuridiche». 
 

Nessun articolo correlato