Studi di Settore

Regime premiale per la trasparenza: definiti gli ammessi per il 2011

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento del 12 luglio 2012, dà attuazione al nuovo regime premiale per favorire la trasparenza, introdotto dal decreto salva Italia (art. 10 commi 9-13 del d.l. 201/2011). Il provvedimento, infatti, individua le attività per le quali chi comunica fedelmente i dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore, dichiara ricavi o compensi congrui e risulta coerente con gli specifici indicatori, è ammesso ai benefici previsti da tale regime per il periodo d’imposta 2011: preclusione accertamenti basati su presunzioni semplici, riduzione di 1 anno dei termini di decadenza per l’attività di accertamento, ammissione della determinazione sintetica del reddito complessivo a condizione che il reddito accertabile ecceda di almeno 1/3 (invece di 1/5) quello dichiarato.