Contribuenti minimi

Regime dei minimi: incertezze sul nuovo regime e sulla sorte degli “ex-minimi”

Il 1° gennaio 2012 entrerà in vigore il nuovo regime dei minimi, secondo le modifiche apportate dall’art. 27 del D.L. n. 198/2011, convertito nella L. 111/2011. Le imprese e i professionisti che dal 2012 non potranno più utilizzare il regime dei minimi, passando automaticamente a quello residuale, dovranno aumentare i prezzi delle merci vendute e delle prestazioni effettuate, nei confronti dei privati, se non vorranno vedersi ridurre il ricavo effettivo. Infatti, a differenza del regime dei minimi, quello residuale comporta l’applicazione degli studi di settore, ma soprattutto obbliga ad applicare l’Iva nei modi ordinari.

Nessun articolo correlato

Lascia un commento