Assegnazione agevolata di beni ai soci

Legge Bilancio 2017: proroga retroattiva per l’assegnazione agevolata dei beni

La proroga per l’assegnazione e cessione agevolata dei beni è contenuta nella Legge di bilancio 2017 all'art. 1 c. 565-566.

La proroga avra’ effetto retroattivo dal 1 ottobre 2016 e durata fino al 30 settembre 2017.

I relativi versamenti rateali dell'imposta sostitutiva saranno effettuati, rispettivamente, entro il 30 novembre 2017 ed entro il 16 giugno 2018.

La legge sull’assegnazione e cessione agevolata dei beni, tanto attesa dai contribuenti, si è rilevata sin da subito una legge fatta male e complessa e si spera che questa proroga possa servire a chiarire tutti i dubbi che erano rimasti insoluti e che di fatto avevano impedito alla norma di portare il gettito desiderato.
Gli ultimi chiarimenti arrivati il 16 settembre erano ormai tardivi soprattutto emanati in un periodo in cui gli studi erano impegnati nell’adempimento piu’ pesante dell’anno: l’invio degli Unici relativi all’anno 2015.

Oltre alla proroga per l'assegnazione agevolata dei beni o trasformazione della società, viene riaperta anche la possibilità per l'imprenditore individuale di estromettere i beni posseduti alla data del 31 ottobre 2016, purché tali esclusioni siano poste in essere dal 1° gennaio 2017 al 31 maggio 2017.

Non manca anche l'ennesima riapertura della possibilità di rivalutare le partecipazioni e i terreni.