Rubrica del lavoro

Pensioni e unioni civili: i chiarimenti INPS

L’Inps, con messaggio n. 5171 del 21 dicembre 2016, fornisce le prime indicazioni operative in materia di  prestazioni previdenziali nell'ambito delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e delle convivenze, a   seguito delle novità introdotte con la L. 76/2016,in vigore  dal 5 giugno 2016.

Si tratta in particolare  del riconoscimento del diritto alle prestazioni previdenziali  come ad esempio  pensione ai superstiti, integrazione al trattamento minimo, maggiorazione sociale, successione iure proprio, successione legittima , per il godimento delle quali   si evidenzia che il componente dell’unione civile è  completamente  equiparato al coniuge.

L'istituto precisa anche che in un prossimo messaggio verranno fornite le istruzioni procedurali  inerenti  alle prestazioni pensionistiche e previdenziali riconosciute in favore dei destinatari .

Allegati: