Dichiarazione 730

ONLUS: erogazioni liberali valide anche se effettuate con il cellulare

La Legge annuale sulla concorrenza e il mercato 2017 è stata recentemente approvata, e contiene numerose novità. Una di questa riguarda le modalità di pagamento valide ai fini delle erogazioni liberali destinate a ONLUS e alle associazioni e fondazioni. In particolare, al comma 50 dell'articolo 1 è previsto che le erogazioni liberali destinate alle:

  1. organizzazioni senza scopo di lucro di natura privata di cui all’articolo 10 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, e successive modificazioni, alle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri di cui all’articolo 7 della legge 7 dicembre 2000, n. 383,
  2. alle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui al citato articolo 10, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460,

possono essere effettuate tramite credito telefonico. Al fine di evitare situazioni di insolvenza, l’utente che intende usufruire di queste modalità di pagamento è messo nelle condizioni di conoscere, durante l’operazione di acquisto, se il proprio credito telefonico sia sufficiente e quanto residua a seguito dell’operazione medesima.