Commercio elettronico

Moss, iscrizione entro il 31 dicembre

Entro il 31 dicembre è possibile concludere la procedura di adesione al Moss (mini sportello unico) per beneficiare, a partire dal 1° gennaio 2015, del regime speciale Iva per le imprese che offrono a privati comunitari servizi digitali (Tlc, teleradiodiffusione e servizi  di commercio elettronico). Per la registrazione al Moss si deve utilizzare la sezione ad hoc del sito dell’Agenzia delle Entrate; una volta effettuato l’accesso con le proprie credenziali Entratel/Fisconline sarà possibile inviare la richiesta. Gli operatori extracomunitari che, non avendo sede o stabile organizzazione nella Ue, applicheranno il regime non Ue, dovranno prima chiedere il numero di identificazione Iva, e poi effettuare la registrazione al Moss. Per chi non si iscriverà entro il 31 dicembre, resterà la possibilità di applicare fin da subito il regime di tassazione a destino, comunicando allo Stato membro di identificazione di aver avviato operazioni rientranti nel regime speciale entro il 10 del mese successivo a quello in cui è stata effettuata la prima operazione.