Lavoro Dipendente

Lavoratrici agricole: istituita la causale per la maternità

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 7/E del 12 gennaio 2012, ha istituito la causale contributo per l’utilizzo in compensazione degli importi dovuti per la prestazione di maternità a carico dell’Inps, anticipata alle lavoratrici agricole a tempo indeterminato (OTI) dai rispettivi datori di lavoro agricolo. La causale contributo è “MATA”, denominata “Aziende Agricole OTI – Importi anticipati per indennità di maternità a carico INPS” e va esposto nella sezione “INPS” del modello F24.

Nessun articolo correlato

Lascia un commento