Attualità

Italia-Albania: parte il progetto Ocse “Ispettori fiscali senza frontiere”

Ieri 10 febbraio ha preso il via a Tirana, nell’ambito del progetto Ocse “Tax Inspectors without borders”, la cooperazione tra l’Agenzia delle Entrate italiana e l’Amministrazione fiscale albanese in materia di transfer pricing. In particolare, l’Agenzia delle Entrate fornirà assistenza tecnica all’Amministrazione fiscale albanese, che sta lavorando per rafforzare le proprie competenze nell’area dei prezzi di trasferimento. Il piano internazionale di collaborazione prevede il distacco temporaneo di un funzionario del Fisco italiano, verificatore esperto in materia di transfer pricing e, più in generale, di analisi del rischio e di tecniche di controllo, presso l’Amministrazione fiscale albanese. Il meccanismo dei prezzi di trasferimento di beni e servizi tra società all’interno di uno stesso gruppo è una pratica molto complessa e ad alto rischio di elusione fiscale. Per tale ragione, si rende necessario un accurato monitoraggio con adeguate competenze tecniche. La cooperazione tra Italia e Albania è stata avviata anche grazie all’impegno del Ministero dell’Economia e delle Finanze attraverso il Dipartimento delle Finanze, che ha lavorato a stretto contatto con l’Ocse per la definizione del progetto di assistenza tecnica.