Accertamento e controlli

Il Decreto salva Roma ter è legge

Il D.L. n. 16/2014, contenente disposizioni urgenti in materia di finanza locale e misure volte a garantire la funzionalità dei servizi svolti nelle istituzioni scolastiche, ha concluso il suo iter parlamentare ed è divenuto legge. Tra le novità intervenute durante il percorso di conversione in legge vi è la proroga della “rottamazione” delle cartelle. E’ stato spostato, infatti, al 31 maggio 2014 il termine ultimo (inizialmente fissato al 28 febbraio e poi slittato al 31 marzo) per avvalersi della norma contenuta nella Legge di Stabilità 2014 (articolo 1, commi 618-624, legge 147/2013), che consente la definizione agevolata delle cartelle di pagamento emesse dalle agenzie fiscali e delle somme iscritte a ruolo da uffici statali, agenzie fiscali, regioni, province e comuni, affidati per la riscossione fino al 31 ottobre 2013. Per aderire alla definizione agevolata, occorre pagare, entro fine maggio, l’intero importo iscritto a ruolo (o quello residuo), più le somme dovute per il servizio di riscossione, mentre gli interessi di mora e gli eventuali interessi per ritardata iscrizione a ruolo sono azzerati.