Contenzioso Tributario

I poteri dell’Agente della riscossione se non si paga la cartella esattoriale

La nuova cartella di pagamento approvata con provvedimento del 14 luglio 2017 nelle avvertenze mette a chiare lettere le conseguenze del mancato pagamento della stessa entro 60 giorni dalla notifica.

Le avvertenze dicono che la  cartella ha valore di intimazione ad adempiere l'obbligo di pagamento.

Nelle ipotesi in cui il ruolo emesso sia ripartito in più rate, l'intimazione produce effetti relativamente a tutte le rate.

L'Agente della riscossione può acquisire, anche con richieste a terzi, notizie sul reddito e sul patrimonio dei singoli debitori e può procedere, sulla base del ruolo che costituisce titolo esecutivo, secondo le disposizioni di legge, a: fermo amministrativo di beni mobili registrati (veicoli, natanti, aeromobili), iscrizione di ipoteca sugli immobili, esecuzione forzata di beni immobili, mobili e crediti (per esempio, stipendio, emolumenti vari, parcelle, fatture, titoli, somme disponibili sui conti correnti e depositi).