Contribuenti minimi

I contribuenti minimi possono recuperare in Unico tutte le ritenute erroneamente subite

Con la risoluzione 55/E del 5 agosto l’Agenzia delle Entrate concede la possibilità ai soggetti che hanno aderito al regime di vantaggio per l’imprenditoria giovanile (art. 27 commi 1 e 2 del D.l. 98/2011), di scomputare in Unico tutte le ritenute erroneamente applicate. I casi più frequenti di erronea applicazione delle ritenute riguardano i compensi erogati nei primi mesi di applicazione del nuovo regime, quelli erogati nel 2012 per le fatture emesse negli anni precedenti, le indennità di maternità corrisposte dalle casse di previdenza e dall’Inps. Analogamente con quanto previsto dalla precedente risoluzione n. 47/E/2013 per le ritenute sui bonifici erogati per interventi di ristrutturazione e di risparmio energetico, tutte le ritenute erroneamente subite nel 2012 dai nuovi contribuenti minimi potranno essere scomputate in Unico 2013, a condizione che le stesse siano state regolarmente certificate dal sostituto d’imposta.
 
Allegati:

Nessun articolo correlato