PRIMO PIANO

Fatturazione dal 2013, i chiarimenti delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri 10 gennaio la Risoluzione n. 1/E/2013, contenente i primi  chiarimenti sulla numerazione delle fatture dal 1° gennaio di quest’anno (art. 21 del Dpr 633/1972, come modificato dall’art. 1, comma 325, lettera d), della Legge 228/2012). In particolare,la nuova norma dice che la fattura deve contenere un “numero progressivo che la identifichi in modo univoco”, mentre prima era specificato  che la numerazione fosse “in ordine progressivo per anno solare”. Il documento di prassi chiarisce, che il numero progressivo, senza riferimento all’anno solare, può identificare la fattura in modo univoco conservando una continuità di numerazione con le fatture emesse in precedenza (X + 1), purché venga indicato in altro modo l’anno di emissione, “anche mediante riferimento alla data della fattura stessa” quindi la numerazione delle fatture non deve necessariamente ripartire da 1 ogni anno ma questa resta una possibilità per il contribuente.