Edilizia

Disponibili le istruzioni per l’autocertificazione degli immobili rurali entro il 1 ottobre

In un comunicato stampa l’Agenzia del Territorio ha fornito ieri chiarimenti sulle modalità di presentazione della domanda e l’autocertificazione per l’inserimento negli atti catastali del requisito di ruralità per i fabbricati già iscritti al catasto con categorie diverse dalla A6 ( abitazioni) e D10 (immobili strumentali). La scadenza prevista dal decreto ministeriale del 26 luglio 2012 è il 30 settembre ma essendo domenica slitta al 1 ottobre. Non si tratta di una variazione catastale ma di una annotazione nell’atto mediante autocertificazione, che ha valore retroattivo per cinque anni e in sostanza protegge fino al 2006 da eventuali accertamenti ICI. Le domande con allegate autocertificazioni devono essere indirizzate all’ufficio provinciale competente dell’Agenzia del Territorio via posta, web o fax (www.agenziaterritorio.gov.it)

Nessun articolo correlato