PRIMO PIANO

DID on line anche nei Patronati e CPI

L’ANPAL informa, con un comunicato sul proprio sito,   che dal 22 ottobre 2018 gli operatori dei centri per l’impiego e i patronati  convenzionati potranno supportare i lavoratori nell’inserimento della DID – Dichiarazione di immediata disponibilità –  accedendo all’area riservata disponibile sul portale Anpal.

La DID online è la dichiarazione telematica che certifica formalmente l’inizio dello stato di disoccupazione di una persona, consentendole di usufruire dei servizi per l’inserimento nel mercato del lavoro La DID può essere resa  anche  autonomamente: tramite il portale Anpal, dall’area ad accesso riservato.

Chi non possiede le credenziali si può registrare ed effettuarla con l'aiuto di un intermediario presso un centro per l’impiego o un patronato).

 I lavoratori e le lavoratrici dipendenti che hanno ricevuto la comunicazione di licenziamento  possono rendere la DID, già durante il periodo di preavviso di licenziamento.
Al contrario chi già  beneficia di una prestazione di sostegno al reddito invece non deve inserire la DID sul portale Anpal, perché la presentazione all'Inps di una domanda di Naspi, di Dis-coll, o di indennità di mobilità equivale ad aver reso la DID.
A seguito della DID, la persona si rivolgerà ai centri per l'impiego per stipulare un patto di servizio personalizzato, che definisce il percorso per una ricollocazione nel mercato del lavoro.