Accertamento e controlli

Dichiarazione fraudolenta per ottenere lo stop alla riscossione, codice tributo per la sanzione

Con la Risoluzione n. 72/E del 28 ottobre, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo per il versamento della sanzione dovuta dal contribuente/debitore che ha presentato una dichiarazione fraudolenta al concessionario della riscossione per ottenere da questi la sospensione di ogni iniziativa di riscossione in riferimento a partite a ruolo da lui stesso indicate (sospensione prevista in tal caso dall’art. 1, comma 537, della Legge n. 228/2012). Ferma restando la responsabilità penale, la sanzione che si applica va dal 100% al 200% del debito fiscale, con un importo minimo di 258 euro. Il versamento deve avvenire mediante modello F24 Accise, indicando il codice tributo 5347.