Dichiarazione 730 e 770 in versione definitiva

Dopo i modelli Iva 2013 definitivi, licenziati il 16 gennaio, sono state approvate anche le versioni definitive dei modelli 770 ordinario e semplificato, riservati ai sostituti d’imposta, e del più popolare modello 730. I tre modelli dichiarativi, con le relative istruzioni, sono stati approvati con i provvedimenti del 15 gennaio e pubblicati sul sito dell’Agenzia delle Entrate ieri. Le versioni definitive non presentano novità essenziali rispetto alle bozze. Per i contribuenti che dovranno confrontarsi con il 730/2013, vengono confermate le novità già presenti nella bozza, ovvero lo spazio dedicato all’Imu e le numerose e importanti modifiche relative alle detrazioni d’imposta previste per i lavori di ristrutturazione edilizia e di risparmio energetico. Non cambia il calendario delle scadenze per la presentazione: il 30 aprile se ci si avvale dell’assistenza fiscale del proprio sostituto d’imposta, il 31 maggio se ci si rivolge a Caf o a professionisti abilitati.