Agricoltura

Contratti prodotti agroalimentari: le sanzioni arrivano a 500mila euro

La normativa entrata in vigore ieri sulla cessione di prodotti alimentari ed agricoli (art. 62 Decreto Liberalizzazioni convertito in Legge 27/2012) introduce sanzioni molto rigide per le inadempienze . In caso di mancanza del contratto scritto sono infatti previste multe da 516 a 20.000 euro ma i contratti già in essere potranno essere regolarizzati entro il 31 dicembre di quest’anno.  Ne sono esonerate solo le cessioni a cooperative, quelle istantanee (con consegna e pagamento contestuali) e quelle dirette ai consumatori finali. Per i ritardi nel pagamento delle fatture rispetto ai termini previsti (30-60 gg) la sanzione amministrativa va da 500 a 500mila euro. Tali sanzioni, impartite dal Garante per la concorrenza, saranno commisurate al fatturato dell’azienda e alla ricorrenza e gravità delle inadempienze.