Contenzioso Tributario

Consulenza alle imprese, più garanzie ai professionisti

La Commissione Tributaria Regionale di Bologna, sezione 9, con quattro sentenze (n. 4, 5, 6 e 7) depositate il 23 gennaio scorso, ha affermato che, in presenza di violazioni commesse da società di capitali e, in genere, da enti aventi personalità giuridica, la persona fisica non può subire le sanzioni amministrative tributarie irrogate, soprattutto se non viene provato che ha tratto benefici economici. Le sanzioni amministrative sono, quindi, applicabili solo alla persona giuridica che ha commesso le violazioni. Questo principio segna un punto a favore dei professionisti nella consulenza alle imprese.