Attualità

Compravendite immobili: Note territoriali OMI secondo semestre 2014

Sono state pubblicate da venerdì 26 giugno sul sito dell’Agenzia delle Entrate le Note territoriali dell’Osservatorio del mercato immobiliare (OMI), che analizzano l’andamento dei prezzi e delle compravendite degli immobili nelle grandi città e nelle loro province nel secondo semestre 2014. L’approfondimento analizza l’andamento del mercato immobiliare residenziale di 19 province italiane: Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, Genova, Catania, Firenze, Salerno, Perugia, Bari, Venezia, Padova, Modena, Crotone, Udine, Pavia, Catanzaro e Mantova. Firenze si conferma il capoluogo più caro tra quelli di grandi dimensioni, seguono Bologna e Venezia. Sul fonte delle compravendite, il centro più dinamico è stato Genova. I prezzi sono scesi ovunque nel semestre in esame.