PRIMO PIANO

Bollo auto veicoli in locazione a lungo termine: entro il 10 ottobre la comunicazione dati

In corso di pubblicazione in Gazzetta il Decreto interministeriale del 28 settembre con le modalità operative relative alla comunicazione dati per i contratti dei veicoli concessi in locazione a lungo termine senza conducente. 

Per contratto di locazione di veicoli a lungo termine senza conducente si intende il contratto di durata pari o superiore a dodici mesi.

Il Decreto Agosto D.L. n.104/2020, aveva previsto, con riferimento ai periodi tributari in scadenza nei primi nove mesi del 2020, per i veicoli concessi in locazione a lungo termine senza conducente, il versamento delle somme dovute a titolo di tassa automobilistica entro il 31 ottobre 2020 senza l'applicazione di sanzioni e interessi.

Si attendeva appunto la firma del Decreto che regolamentasse le modalità operative per l'acquisizione dei dati necessari a individuare i soggetti tenuti al pagamento della tassa automobilistica per tali veicoli.

Ai sensi dell’art 1 del Decreto presto in Gazzetta, i proprietari dei veicoli concessi in locazione a lungo termine senza conducente sono tenuti a comunicate al PRA i seguenti dati:

  • dati anagrafici e codice fiscale della persona fisica, denominazione o ragione sociale e codice fiscale della persona giuridica proprietari del veicolo;
  • tipologia di veicolo;
  • targa del veicolo;
  • dati identificativi del contratto di locazione a lungo termine senza conducente, ivi incluse le date di decorrenza e di conclusione del contratto;
  • dati anagrafici e codice fiscale della persona fisica, denominazione o ragione sociale e codice fiscale della persona giuridica, utilizzatori del veicolo;
  • residenza dell’utilizzatore del veicolo

relativi a contratti stipulati o con effetti decorrenti dal 1 ottobre 2020 ed entro il decimo giorno successivo alla data di stipula.

In fase di prima applicazione i proprietari suddetti devono comunicare entro il 10 ottobre tutti i dati su indicati relativi ai contratti vigenti nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2020 e il 30 settembre 2020.

Per i veicoli concessi in sublocazione a lungo termine senza conducente oltre al proprietario è tenuto agli adempimenti in oggetto anche il sublocatore.

Il Sistema informativo del PRA rende fruibili a titolo gratuito alle Regioni, alle Province autonome e alla Agenzia delle Entrate i dati in questione con modalità giornaliera.

Tali amministrazioni pubbliche dopo aver ricevuto i dati consentono agli utilizzatori dei veicoli concessi in locazione a lungo termine senza conducente il pagamento della tassa automobilistica tramite PagoPA. 

Il pagamento del bollo potrà essere effettuato anche dalle imprese proprietarie dei veicoli in modo cumulativo

Allegati: