Bilancio

Bilancio semplificato per le PMI con la Legge di delegazione europea

È stata pubblicata sulla «Gazzetta Ufficiale» n. 251 del 28 ottobre scorso la Legge n. 154 del 7 ottobre 2014, detta legge di delegazione europea, che dà al Governo la delega per il recepimento di 19 direttive europee e l’attuazione di altri atti dell’Unione europea. Le direttive che saranno recepite riguardano l’IVA, le assicurazioni, la fornitura di servizi di media audiovisivi, la risoluzione delle controversie dei consumatori; la supervisione degli enti pensionistici aziendali o professionali, le procedure per il riconoscimento e la revoca dello status di protezione internazionale; il congelamento e alla confisca dei beni strumentali e dei proventi da reato nell’Ue. La legge n. 154/2014 prevede anche il recepimento della direttiva 2013/34/Ue, che introduce nuove regole per la redazione dei bilanci delle società italiane (la quale dovrà essere perfezionata entro luglio 2015). Sono previsti schemi più articolati per le società di maggiori dimensioni e per i gruppi consolidati e schemi semplificati per quelle di minori dimensioni. Le imprese saranno suddivise in diverse categorie: microimprese, piccole imprese, medie imprese e grandi imprese. I gruppi invece saranno ripartiti in tre classi: piccoli, medi e grandi.