Formazione e Tirocini

Avvocati: al via le domande per la pratica all’INPS

Gli avvocati possono svolgere il loro praticantato  professionale  presso l'Avvocatura centrale e le avvocature territoriali dell'Inps. Sul sito www.inps.it   sono disponibili i bandi regionali   con il numero di posti  per ogni sede, in totale sono 175 .

E' stata predisposta una specifica nuova procedura per le domande.  Le istanze per l'ammissione  alla pratica forense presso l'INPS vanno infatti inviate in forma telematica e la scadenza è fissata per le  ore 14 dell'11 dicembre 2017.

Il comunicato dell'INPS  sul tema precisa che le graduatorie di accesso, che si basano sostanzialmente sul voto di laurea e sulla media degli esami  di indirizzo,  saranno successivamente pubblicate  sul  sito internet istituzionale. Eventuali informazioni potranno anche essere richieste utilizzando i recapiti indicati in ogni singolo bando.

L'Inps precisa che il praticantanto non da titolo per l'accesso all'Avvocatura  e ha valore solo come pratica professionale prevista dall' ordine degli avvocati ai fini dell'iscrizione all'Albo.

Il periodo non puo essere superiore a 12 mesi e l'attività consiste in formazione teorica pratica con l'affiancamento ad un avvocato dell'INPS  nella stesura di atti   e nella presenza alle udienze . Il rimborso previsto è pari a 450 euro mensili.