Contributi Previdenziali

Autocertificazione Durc alla Direzione territoriale del lavoro

A partire dal prossimo lunedì 15 aprile, l’autocertificazione Durc non dovrà più essere inviata all’indirizzo di posta elettronica del Ministero del Lavoro (come indicato in precedenza dalla Circolare ministeriale n. 10/2009), ma sarà possibile l’invio telematico all’indirizzo di posta elettronica certificata della Direzione territoriale del lavoro (Dtl) competente per territorio. stabilirlo è stato lo stesso Ministero del Lavoro, con lettera circolare n. 4839 dello scorso 10 aprile. Con tal autocertificazione si certifica la non commissione di illeciti ai fini del rilascio del Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva).
 

Nessun articolo correlato