Contributi Previdenziali

Approvato il decreto legge sull’occupazione

Ieri il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto legge "per l’occupazione giovanile e contro la povertà nel Mezzogiorno". Sono stati stanziati 500 milioni di euro per il triennio 2013-2016 per promuovere occupazione stabile al Sud attraverso la decontribuzione. Viene poi estesa la social card a tutto il Sud, allargando la sperimentazione ora in corso in 12 città. Tra le altre disposizioni: un più facile accesso all’apprendistato; il cofinanziamento di tirocini curriculari degli studenti universitari presso soggetti pubblici e privati con stage della durata minima di 3 mesi ed un rimborso spese mensile di massimo 200 euro di contributi statali più un uguale importo da parte del soggetto che offre il tirocinio; la pausa tra un contratto a termine e l’altro torna a 10/20 giorni a seconda della durata del contratto ed è abrogato il divieto di proroga del contratto che non indica la causale del termine; per il datore di lavoro che assume a tempo pieno e indeterminato lavoratori che usufruiscono dell’Aspi, contributo mensile pari al 50% dell’indennità mensile residua che sarebbe stata corrisposta al lavoratore; lo stanziamento di fondi per gli incentivi all’assunzione di disabili.
 

Nessun articolo correlato