PRIMO PIANO

Carta disabilità UE: in Gazzetta il decreto istitutivo

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 304 del 23 dicembre 2021 il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri  del 20.11.2021, che regolamenta il rilascio e le modalità di realizzazione della Carta europea della disabilità prevista  e finanziata dalla legge di bilancio 2020 (n. 145 2019). 

Il decreto porta a compimento le previsioni del  del regolamento UE   1381/2013,del Parlamento europeo e del Consiglio del  17   dicembre  2013,  che,nell'ambito del programma «Diritti, uguaglianza e cittadinanza per ilperiodo 2014-2020», prevedeva, con l'obbietivo di   promozione e  la  protezione   dei  diritti  delle    persone   con   disabilita' l'introduzione  di  una tessera che permetta l'accesso alle  persone   con  disabilita'  a servizi in coerenza e reciprocita' con gli altri Paesi della UE,  per contribuire alla piena inclusione delle persone con disabilita' nella  vita sociale delle comunita', favorendo in particolare l'accesso agli strumenti informatici ; 

 La norma prevede che  l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato realizzi  materialmente  la produzione e la fornitura della carta  con tecniche di sicurezza per garantire una idonea progezione dalle contraffazioni e falsificazioni  che consente alle persone con disabilità di attestare in forma digitale e semplificata la propria condizione .

Nel retro è presente una Quick responSe  code (QR) che identifica il soggetto e le specifiche disabilità riconosciute.

La presentazione della carta esonera i soggetti dall'esibilizione di qualsiasi altro certificato  per ottenere servizi e beni agevolati previsti dalla normativa 

Il decreto tiene conto dell'esito della rilevazione preliminare  sullo  stato  delle modalita' di concessione delle agevolazioni  alle   persone  con disabilita' in Italia, effettuata nel 2016 dalla Federazione italiana  per il superamento dell'handicap, in partenariato con la  Federazione  associazioni nazionali   persone  con  disabilita',   su  incarico  del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 

Carta disabilità UE – Destinatari  e modalità per la domanda

Destinatari della Carta sono i soggetti appartenenti alle categorie di cui all'allegato 3 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 5 dicembre 2013, n. 159. 

Le domande andranno presentate all'INPS   informa telematica direttamente o tramite le associazioni rappresentative abilitate .

l'istituto dovrà predisposrre entro 60 giorni il modulo telematico da utilizzare. 

 La procedura informatica per la richiesta, il rinnovo o l'annullamento della Carta, deve garantire la piena accessibilita' alle persone con disabilita' ai sensi della legge 9 gennaio 2004, n. 4.

Sul sito istituzionale dell'Ufficio per le politiche a favore delle persone con disabilita' della Presidenza del Consiglio dei ministri, saranno  evidenziate le istruzioni sul funzionamento della Carta  e le agevolazioni  connesse.

Allegati: