Bollo e concessioni governative

Attività finanziarie scudate: l’Agenzia fa il punto sull’imposta di bollo speciale e sull’imposta straordinaria dovute sulle attività oggetto di emersione

L’Agenzia delle Entrate fornisce i chiarimenti agli intermediari che devono effettuare il versamento dell’imposta di bollo speciale e dell’imposta straordinaria una tantum sui prelievi del 2011 delle attività finanziarie detenute all’estero in violazione della normativa sul cosiddetto monitoraggio fiscale (scudo fiscale).

Indice:

PREMESSA
1. IMPOSTA DI BOLLO SPECIALE ANNUALE SULLE ATTIVITÀ OGGETTO DI EMERSIONE
2. IMPOSTA STRAORDINARIA SUI PRELIEVI DELLE ATTIVITÀ OGGETTO DI EMERSIONE
3. AMBITO SOGGETTIVO
4. MODALITÀ APPLICATIVE DELL’IMPOSTA DI BOLLO SPECIALE E DELL’IMPOSTA STRAORDINARIA SUI PRELIEVI
4.1 Base imponibile delle imposte
4.2 Soggetti tenuti all’applicazione delle imposte
4.2.1 Trasferimento delle attività segretate
5. MODALITÀ DI CALCOLO E DI VERSAMENTO DELLE IMPOSTE
6 SEGNALAZIONI DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI

Allegati:

Nessun articolo correlato