Operazioni Straordinarie

Affrancamento avviamento, marchi e altre attività immateriali nel Bilancio consolidato: Pubblicato il Provvedimento attuativo

Definite, con Provvedimento del 22 novembre 2011, le modalità e tempi per l’affrancamento degli avviamenti, dei marchi d’impresa e delle altre attività immateriali iscritti nel bilancio consolidato.

Con la Manovra correttiva di luglio (DL 98/2011) è stata introdotta la possibilità, previo pagamento di un’imposta sostitutiva, di affrancare, in tutto o in parte, i valori relativi ad avviamenti, marchi d’impresa ed altre attività immateriali iscritti nel bilancio consolidato, anziché nel bilancio d’esercizio, sempre che siano riferibili ai maggiori valori contabili delle partecipazioni di controllo acquisite ed iscritte nel bilancio individuale per effetto di operazioni straordinarie o traslative.

Le disposizioni di cui al regime dell’imposta sostitutiva si applicano, alle operazioni effettuate entro il periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2010, avendo riguardo ai valori residui di avviamento, marchi d’impresa ed altre attività immateriali iscritti nel bilancio consolidato riferibile all’esercizio in corso al 31 dicembre 2010.

Viene confermato il termine ultimo del 30 novembre 2011 per il versamento dell’imposta sostitutiva.

Effetti dell’esercizio dell’opzione:

I contribuenti che optano per l’imposta sostitutiva potranno dedurre il valore affrancato dell’avviamento, dei marchi d’impresa e delle attività immateriali nella misura non superiore ad un decimo (1/10), a prescindere dall’imputazione al conto economico, a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2012.

Allegati:

Nessun articolo correlato

Lascia un commento